Cosa scegliere: purificatore o deumidificatore?

PURIFICATORE D’ARIA O DEUMIDIFICATORE QUALE SCEGLIERE?

La qualità dell’aria domestica

L’aria che entra in casa, proveniente dall’ambiente esterno, non è mai completamente pura, sia che viviamo in città, sia che ci troviamo in zone più periferiche, teoricamente meno inquinate.

Infatti, l’aria che respiriamo nelle nostre case è composta da diversi elementi naturali necessari alla normale respirazione.

In base alla presenza di altre sostanze, che possono essere più o meno nocive, può presentare una qualità maggiore o minore.

Spesso, si può pensare che l’aria presente tra le mura delle nostre abitazioni sia meno inquinata di quella dell’ambiente esterno, ma,  può verificarsi il contrario.

Infatti, nell’aria degli ambienti interni sono presenti diversi agenti estranei, che agiscono da allergeni o causano problemi respiratori, quali polline, funghi, batteri, che si vanno a depositare sulle superfici o rimangono sospesi nell’aria.  

Questi possono avere una grande resistenza, anche se si fa arieggiare frequentemente le stanze.

Dunque, è sicuramente molto importante che ci sia un frequente ricambio di aria dall’esterno all’interno e viceversa, ma spesso, può non essere sufficiente.

E’ consigliabile, infatti, disporre di strumenti che vadano a migliorare la qualità dell’aria in casa, inducendo cambiamenti a livello dell’umidità o semplicemente agendo da filtro per l’aria stessa.

Questi dispositivi apportano miglioramenti di grande rilievo per la salute del nostro organismo, riducendo i problemi di allergia, asma e, in generale, facilitando le funzione del sistema respiratorio.

aria sana in casa

Il deumidificatore

Il deumidificatore è un dispositivo che riesce a purificare l’aria, rendendola più salubre, perché agisce su uno specifico fattore, cioè l’umidità. Questo elettrodomestico, infatti, abbassa i livelli di umidità dell’aria, che possono essere fastidiosi quando raggiungono valori elevati.

In estate, o comunque quando la temperatura ambientale è alta, un livello di umidità troppo elevato è capace di aumentare la percezione del calore, provocando una sensazione ancora più fastidiosa. Dunque, il deumidificatore ha l’abilità di mitigare le temperature estreme percepite, sia nel caso siano elevate che troppo basse.

In aggiunta, abbassare il livello di umidità significa anche prevenire lo sviluppo di funghi e muffe, molto dannosi sia per l’organismo sia per l’arredamento domestico.

 

De'Longhi DDS30 Deumidificatore, 30 l/24h, Bianco
1.220 Recensioni
De'Longhi DDS30 Deumidificatore, 30 l/24h, Bianco
  • Voltaggio/Frequenza (V~Hz): 220-240V ~50Hz
  • Umidità assorbita (l/24h, 32°C/80%): 25
  • Portata d' aria (m³/h): 120-135-160
  • Elementi riscaldanti (W): 1000
  • Gas refrigerante: R134a

Il purificatore d’aria

I purificatori d’aria sono dispositivi che, a differenza dei deumidificatori, hanno un’azione più ampia, poiché non agiscono solo a livello dell’umidità, ma migliorano la qualità complessiva dell’aria nell’ambiente circostante.

Infatti, i purificatori presentano particolari sistemi caratterizzati da una efficiente tecnologia di filtraggio, la quale è capace di eliminare e intrappolare sia le particelle più grandi che quelle di dimensioni minori.

Questi dispositivi riescono a rimuovere la polvere che si accumula in casa, il polline che proviene dall’esterno, e, in generale, tutte le sostanze nocive che contribuiscono all’inquinamento ambientale.

Dunque, i purificatori fanno da filtro per l’aria che proviene dall’esterno, che può essere molto inquinata, rendendola pura e pulita, creando così un ambiente  ideale anche per coloro che soffrono di allergia o per tenere al sicuro i propri bambini dalle pericolose sostanze che l’aria può trasportare in casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.